.. ..
 

L'’interesse per tutti i settori dell’'architettura caratterizza l’'attività dello Studio di Architettura Viganò Associati, a partire dal lontano 1950 quando Carlo Vigano’, laureatosi in ingegneria, inizio'’ ad operare nel campo della progettazione edilizia, dell’'arredamento e dell design.

Nel 1990  l’'arch. Stefano Vigano'’ affianca il padre Carlo nella conduzione dello studio.

La lunga ed eclettica attività annovera la realizzazione di numerosi interventi progettuali sul territorio nazionale, come ad esempio il Centro Termale di Cervia – Milano Marittima (FO) del 1962, le unità produttive Stanley Works e la Stanley Mediterranea a Frosinone e di altri gruppi industriali quali Cassina, Flou, Marcatrè, Texunion, nell’'area milanese,

Nel 1963 vince il concorso nazionale per le nuove Terme di Salsomaggiore (PR) e  l’'anno successivo si classifica ai primi posti anche al concorso internazionale del Nuovo Stabilimento Termale Excelsior di Montecatini (PT). Nel 1967 ottiene una segnalazione al Concorso ISES per il quartiere di Secondigliano a Napoli.

Nel 1973 è protagonista della Mostra Internazionale Itinerante dell’'Architettura Contemporanea Italiana in Europa ed Asia.

Lo studio è attivo anche in progetti d'arredamento d'’interni, quali Casa Cassina, lo Show Room Giorgetti in Via Monte Napoleone a Milano del 1989, oggetto di restyling nel 1999, e diversi uffici e appartamenti a Milano, nelle principali località di villeggiatura italiane e a Montecarlo.

A Desio, dove lo Studio ha sede operativa,  vengono realizzati la chiesa S. Pio X, il Nuovo Cimitero, il Complesso Municipale (1999) e la Residenza Sanitaria Assistenziale L’'Arca (2002).

Tra i progetti che meglio sintetizzano il duplice carattere della sua architettura e in cui confluiscono quindi l’'attenzione per l’'aspetto strutturale e tecnologico, da un lato,e  la sensibilità per l’'estetica, dall’'altro, ci sono quelli legati al settore del design, dove si sviluppa la collaborazione con prestigiose aziende, quali Giorgetti e Bernini nel campo del mobile, e ottiene un particolare riconoscimento nel 1979. Carlo Vigano’ viene selezionato per il Compasso d’'Oro ADI grazie al design del Pomolo Premi-Apri, prodotto con successo planetario da Serrature Meroni in ogni parte del mondo.

Con il nuovo millennio, lo studio si occupa di un intervento di recupero del centro storico di Induno Olona (VA), nonché della riqualificazione dell’'area Fiat – Autobianchi di Desio, dove nasce il Polo Tecnologico Brianza, polo di primaria importanza direzionale-produttiva per l’'area metropolitana milanese.

Il Polo Tecnologico Brianza, sviluppato con la collaborazione di Addamiano Engineering, e'’ un intervento di circa 300.000 mq. di superficie edificata principalmente a destinazione direzionale e produttiva. Il Polo di Eccellenza, fiore all’'occhiello dell'’intervento, è ancora in fase di realizzazione e per esso sono stati sviluppati numerosi studi progettuali che comprendono anche un grattacielo di 100 metri di altezza.

Nel contempo vengono realizzati diversi complessi edilizi, nonchè nuovi particolari arredamenti di prestigiosi appartamenti e ville nell’'alto milanese e sul lago di Como.

È da evidenziare per la sua importanza storico architettonica, nonché per la complessità tecnica dell’'opera, anche l'’intervento di ristrutturazione dei “Bagni Vecchi” di Bormio (2010) complesso alberghiero termale conosciuto in tutto il mondo, arroccato su un cantone roccioso dell'alta Valtellina, nel cuore delle Alpi lombarde.

Attualmente è in fase di realizzazione anche un interessante complesso di edilizia residenziale sociale a Cermenate (CO). 


 
 
  Site Map